(IN) Netweek

MONZA

Lombardia, sedici parlamentari alla terza tappa del "Viaggio nell'Italia che riparte"

Share

Una delegazione di sedici parlamentari appartenenti alle principali forze politiche presenti in Parlamento, dal PD a Forza Italia, dalla Lega Nord a Scelta Civica, dal Nuovo Centrodestra ai Popolari per l'Italia, ha partecipato oggi, in Lombardia, alla terza tappa del "Viaggio nell'Italia che riparte" www.italiariparte.com, il tour attraverso il Paese organizzato dall'Intergruppo Parlamentare per la Sussidiarietà per portare la politica fuori del Palazzo e vicino le imprese, con l'obiettivo di conoscere e mettere in luce tutte quelle aziende e realtà nuove e innovative che hanno saputo rispondere alla crisi e rilanciare in sviluppo e competitività contribuendo alla ripartenza dell'Italia.

Dopo le tappe in Campania, dedicata ai distretti dell'agroalimentare e dell'aeropazio, e in Sardegna, presso il Polo industriale di Portovesme, l'Intergruppo ha oggi visitato il distretto industriale del Legno e dell'Arredo di MONZA-BRIANZA, uno dei più significativi sistemi produttivi territoriali italiani con oltre 8.000 aziende che rappresentano il 7% del numero di imprese italiane del Legno-Arredo e il 6% dei relativi addetti.

"Il Saper fare che compete nel mondo" è stato il titolo dell'incontro organizzato, nell'ambito dell'iniziativa, a Lentate sul Seveso, nel corso del quale la delegazione parlamentare ha incontrato le realtà protagoniste del territorio, aziende e istituzioni, per analizzare con loro le criticità ma soprattutto le potenzialità di un settore strategico per l'economia nazionale e che contribuisce per il 2% al prodotto interno lordo ed esprime un fatturato export di oltre 12 miliardi.

L'incontro ha avuto il merito, rispondendo alla finalità principale del "Viaggio", di individuare, grazie al confronto con gli imprenditori, politiche mirate a sostegno della competitività e della sostenibilità da far confluire in un Disegno di Legge di iniziativa dell'Intergruppo che verrà presentato a conclusione tour.

"Con questa iniziativa - hanno spiegato i coordinatori dell'Intergruppo, Antonio PALMIERI, deputato di FI, Guglielmo VACCARO, deputato PD, e Raffaello VIGNALI, deputato e responsabile sviluppo economico di NCD - stiamo aiutando la politica ad immaginare i prossimi venti anni del Paese perché il reale ascolto del territorio ci aiuterà anche in sede parlamentare a correggere la visione che la politica stessa ha rispetto all'Italia, alle sue criticità e opportunità. Ci aiuterà a comprendere meglio le dinamiche di distretti, aree, cluster e sistemi che compongono e rendono vitale il sistema Italia perché nonostante la crisi la nostra rimane la seconda manifattura europea e la terza economia dell'Europa. Il legame tra imprese e territorio è il vero asset del nostro Paese e da questo legame, dalle tante eccellenze che esprime, dobbiamo ripartire se vogliamo assicurare un orizzonte di sviluppo al Paese".

"In questo viaggio che facciamo tutti insieme al servizio del Paese, a prescindere dalle nostre differenti appartenenze politiche - hanno dichiarato - il nostro ruolo è prima di tutto di ascolto, perché è dai protagonisti di questi mondi vitali che oggi dobbiamo cogliere quelle indicazioni utili per realizzare politiche concretamente al servizio della competitività e della sostenibilità".

"Per quanto riguarda la tappa odierna, il settore del legno - ha aggiunto Vignali - rappresenta non solo una tra le realtà produttive più importanti del Paese ma una vera e propria bandiera del Made in Italy nel mondo. Per questo, come Intergruppo, abbiamo sostenuto le esigenze del comparto sin dall'inizio, spingendo per l'inserimento del bonus mobili nella legge di Stabilità. E anche oggi ci faremo portavoce in Parlamento di ulteriori richieste a sostegno della produttività provenienti dal settore, come l'estensione dell'Iva agevolata prevista per l'acquisto della prima casa anche all'acquisto del suo arredamento. Vogliamo con questo aiutare non solo le aziende del comparto ma anche le giovani famiglie".

"Anche oggi - ha dichiarato Palmieri - abbiamo incontrato realtà produttive e aziende che sono state capaci di rispondere alla crisi e ripartire grazie alle loro grandi competenza, tenacia e capacità di innovare. Come Intergruppo dobbiamo allora aiutare concretamente queste realtà lavorando per realizzare uno Stato amico, uno Stato sempre più vicino alle imprese e questo lo possiamo fare lavorando per sottrazione, snellendo quanto più un sistema burocratico spesso nemico della competitività".

"Abbiamo sempre immaginato di chiudere questo viaggio - ha concluso Vaccaro - con un disegno di legge a sostegno della competitività condiviso da parte di tutto l'Intergruppo. Io penso che in realtà dovremmo portarne avanti due: un disegno di legge per abbattere tutte quelle norme che rappresentano un vincolo alla produttività e competitività e un secondo per innovare e proporre, per liberare energie, rilanciare e sostenere le tante aziende ed eccellenze del nostro Paese".

All'incontro hanno partecipato i parlamentari: Cristina BARGERO (PD), Elena CENTEMERO (FI), Stefano DAMBRUOSO (SC), Salvatore Tito DI MAGGIO (PI), GiovanniFALCONE (SC), Gian Luigi GIGLI (PI),Nicola MOLTENI (LN), Alessia MOSCA (PSE), Alessandro PAGANO (NCD), Vinicio Giuseppe PELUFFO (PD), Matteo RICHETTI (PD), Angelica SAGGESE (PD), Mario SBERNA (PI).

Tra le aziende: Roberto ALBONETTI, Direttore Generale Attività produttive, ricerca e innovazione di Regione Lombardia, Giovanni ANZANI, Presidente di Assarredo e Presidente Poliform S.p.a, Marta ANZANI, Presidente giovani di FederlegnoArredo, Denise ARCHIUTTI, presidente Veneta Cucine Spa, Mario BARZAGHI, Presidente Effebiquattro, Giovanni BARZAGHI, Presidente Confartigianato Monza-Brianza, Pietro BELLOTTI, Presidente Bellotti SpA, Cristian BERGAMASCHI, Presidente B&T Spa, Alessandro BESANA, presidente Besana Srl, Franco BIAGI, Presidente Metalbi Snc, Marco BOCCIOLONE, Politecnico Prorettore del Polo di Lecco, Loris BONAMASSA, Presidente Dormiflex Lady Linea Srl, Alessandro Calligaris, Presidente Calligaris Spa, Dante CESTER, Presidente Cesar Arredamenti Spa, Giuseppe CIRESA, Presidente Confcommercio Lecco, Luciano COLOMBO, presidente Annibale Colombo Srl, Alberto CONFICCONI, Presidente Cierre Imbottiti srl, Renato CROSTI, Presidente Meridiani Srl, Stefano DE COLLE, Presidente Elmar Srl, Andrea DELL'ORTO, Presidente Confindustria Monza-Brianza, Giovanni DE PONTI, Direttore Generale Federlegno Arredo, Paolo DE SANTIS, Presidente CCIAA Como, Franco DI FONZO, Presidente Frag Srl, Angela FAMILIARI, Direttore Generale di Compagnia delle Opere di Monza e Brianza, Claudio FELTRIN, Presidente di Arper Spa, Cesare FUMAGALLI, Segretario Generale di Confartigianato, Matteo GALIMBERTI, AD Flexform, Marco GALIMBERTI, Presidente Confartigianto Como, Gabriele GALLI, Presidente Gruppo Industriale Busnelli Spa, Dionigi GIANOLA, Direttore CDO Como e Lecco, Vittorio LIVI, Presidente Fiam Italia Spa, Claudio LUTI, Presidente Kartell Spa, Giuseppe MASCHERONI, PresidenteMisuraemme, Renato MATTIONI, Segretario Generale CCIAA Monza-Brianza, Mario MELAZZINI, Assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione della Regione Lombardia, Massimiliano MESSINA, Presidente Flou, Alessio MINOTTI, Minotti Mobile SpA, Carlo MOLTENI, Presidente Molteni Group, Giovanni PASTORINO, Coordinatore Distretto Metalmeccanico, Giuseppe PEDRALI, Presidente Pedrali Spa, Fabio PEDRONI RATTI, Presidente CRC Srl, Marcello PEPORI, Managing Director Lema spa Arredamento e Design, Gianluigi PETTENI, Segretario generale CISL Lombardia, Mauro PIAZZA, Consigliere Regionale ? Regione Lombardia, Giansilvio PRIMAVESI, Presidente Confcommercio Como, Renzo RASTELLI, Presidente di Aran World Srl, Maurizio RIVA, Presidente Riva 1920, Daniele RIVA, Presidente Confartigianato Lecco, Francesco RIVOLTA, Direttore Generale Confcommercio, Marco SABETTA, Direttore Generale Cosmit, Alberto SCAVOLINI, Presidente Ernestomeda Spa, Edi SNAIDERO, Presidente Snaidero Rino Spa, Roberto SNAIDERO, Presidente FederlegnoArredo, Giulio SIRTORI, Direttore Confindustria Lecco, Pierangelo SPIMPOLO, Presidente Clou Tecnologie d'Arredo Srl, Vico VALASSI, Presidente CCIAA Lecco, Francesco VERGA, Presidente Confindustria Como, Barbara VILLARI, Presidente Villari Srl.

Leggi tutte le notizie su "Monza"
Edizione digitale

Autore:CES

Pubblicato il: 29 Ottobre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.