(IN) Netweek

MONZA

Capire il rapporto con la mamma dai disegni delle montagne

Share

Care mamme, si può interpretare il disegno di un bambino? Oggi per lnostra rubrica Info Mamma, la grafologa Candida Livatino ha deciso di spiegarci il significato delle montagne e della forma che i nostri figli gli danno nei loro "schizzi artistici".
"Se il sole rappresenta la figura paterna, le montagne, raffigurano invece in maniera metaforica, il seno materno, la prima fonte di nutrimento del neonato. E' attraverso il seno che egli instaura un legame con la mamma, subito dopo la nascita. Le montagne quindi, a seconda di come vengono rappresentate, rivelano qual è la percezione che il bimbo ha della madre e qual è il suo legame con lei. Un legame che a volte può anche essere eccessivo e sfociare nella totale dipendenza. Rappresentano però anche una barriera e quindi possono evidenziare un disagio del bambino. A seconda di come il bambino le rappresenta possiamo dunque capire qual è il rapporto con la figura materna. Le montagne arrotondate segnalano una madre molto presente e quindi un buon rapporto con il figlio.A volte però possono segnalare una mamma eccessivamente protettiva, che, in maniera inconscia, non vuol far crescere il figlio, per paura che possa vivere esperienze negative. Le montagne arrotondate possono, in alcuni casi, evidenziare un certo disagio, conseguente ad un distacco precoce nel periodo dell'allattamento. Come sappiamo le punte e gli angoli, sia nella scrittura che nei disegni, evidenziano tensione ed una certa aggressività. Il bambino che disegna montagne appuntite denota una difficoltà a separarsi dai genitori, perché ha paura di crescere. In lui c'è tensione, perché non se la sente di affrontare il mondo da solo e percepisce che l'appoggio dei genitori è meno assiduo (come è giusto che sia). Se fra le montagne c'è un sole (la figura paterna), il bambino esprime il bisogno di un rapporto più forte con il padre. In questo caso le montagne sono una barriera e rappresentano una madre che non permette l'instaurarsi di un rapporto stretto e di complicità del bambino con il padre. Ricordo ancora una volta che, per una corretta interpretazione, è sempre necessario considerare l'insieme dei simboli rappresentati nel disegno".

Leggi tutte le notizie su "Monza"
Edizione digitale

Autore:cbt

Pubblicato il: 29 Aprile 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.